education@buonconsiglio.it

UN MANIERO PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO

CASTEL STENICO
  • Attività
  • UN MANIERO PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO
Categoria: attività per classi
Ambito: arte e storia
Tipo di attività: visita guidata
Lingua: italiano
Destinatari: secondaria di primo grado
Dove: Castel Beseno
Quando: tutto l'anno scolastico
Durata della visita: dalle 2 ore alle 3 ore
Costo: 3 euro

Descrizione

Il castello presenta una struttura architettonica complessa e articolata, nella quale ancora oggi sono individuabili spazi con caratteristiche e funzioni diversificate: i ragazzi sono guidati alla scoperta del loro significato storico e artistico.

Proprietà del principe vescovo di Trento, il castello di Stenico rivestì in passato un ruolo altamente strategico nell’amministrazione politica e militare del territorio. Continuamente rimaneggiato e ampliato nel tempo, esso presenta una struttura architettonica complessa e articolata, nella quale sono ancora oggi individuabili spazi con caratteristiche e funzioni diversificate. Il percorso di ricerca prende in considerazione proprio questi aspetti architettonici e politici e si snoda negli spazi castellani utilizzando schede semistrutturate ed elaborati grafici.

Un'idea in più

Il percorso può essere collegato a quelli proposti per il periodo medievale al Castello del Buonconsiglio riguardanti Castelvecchio e Torre Aquila, per costruire un progetto più articolato sull’epoca medievale in Trentino e sull’organizzazione del potere locale.

Obiettivi

Conoscenze:
→ elementi architettonici difensivi e residenziali
→ terminologia specifica
→ organizzazione della struttura del complesso castellano
→ organizzazione del potere del principe vescovo nel territorio del comitato tridentino

Competenze:
→ collocare secondo coordinate spazio- temporali fatti e fenomeni storici
→ compiere connessioni tra le azioni umane e il cambiamento sociale
→ individuare relazioni causali, temporali e spaziali tra i fenomeni
→ formulare problemi (problematizzazione), costruire semplici ipotesi di ricerca e verificarle
→ leggere le diverse fonti storiche ricavandone informazioni su fatti storici
→ utilizzare un linguaggio specifico

Modalità di prenotazione:

Le prenotazioni devono essere effettuate telefonicamente: è un momento importante di dialogo e confronto, durante il quale il docente può individuare e concordare con un educatore museale esperto l’attività più adatta per ogni classe, per rispondere alle sue esigenze formative. Successivamente alla prenotazione telefonica è necessario spedire il modulo di conferma, scaricabile dal sito internet del museo, via fax -0461.982268- o via email.

Cancellazioni:

L’annullamento o la modifica della prenotazione devono essere effettuati esclusivamente per iscritto (fax o email) entro sette giorni lavorativi precedenti l’incontro.

VERIFICA LA DISPONIBILITA'

Compila il modulo di richiesta informazioni, i campi contrassegnati da * sono obbligatori.

1Dati accompagnatore

2Dati scuola

3Dati classe

4Oggetto della richiesta

5Messaggio

6Verifica